Test della lezione

ESERCIZIO 1: Attività d'ascolto

Ascolta il dialogo e completa con le parole mancanti.

Lucia: Buongiorno, siamo venuti perché Franca ha la pressione molto alta,
    per l’ipertensione.
    Franca: Mi sento
      e mi gira la testa.
      Infermiera: Si sieda su questa
        ora la portano al box quattro
          . Lei, (rivolgendosi a Lucia) intanto vada a dare i dati all’infermiera
            e dopo aspetti nella sala d’aspetto finché non l’avvisiamo.
            Lucia: Non posso stare con lei dopo aver lasciato i dati. È un po’ spaventata.
            Infermiera: È autosufficiente?
            Lucia: Sì, ma è molto anziana.
            Infermiera: Bene, allora non si preoccupi e
              la avvisiamo così può stare con lei. Dia i dati e aspetti in sala d’attesa.
              Lucia: Non ti preoccupare Franca, tranquilla andrà tutto bene.
              Franca: Sì, spero sia tutto solo uno spavento.
              Lucia va al bancone
                e prende un numero.
                Addetta all’’accettazione: Buon giorno, mi dica.
                Lucia: Buongiorno, sono qui per dare i dati di una paziente del pronto soccorso ma non so quali dati servono.
                Addetta all’’accettazione: Ho bisogno della
                  .
                  Lucia: Eccola. Servono informazioni sullo stato di salute?
                  Addetta all’’accettazione: No, questo lo chiederà il medico
                    . Riprenda la tessera sanitaria, ora può andare in sala d’aspetto.
                    Lucia: mi può dire dov’è? È la prima volta che vengo in quest’ospedale.
                    Addetta all’’accettazione: Esca da quella porta, vada a destra
                      .
                      Lucia: Grazie.

                      • nonostante le cure che segue
                      • le vertigini
                      • sedia a rotelle
                      • per il triage
                      • all’entrata del pronto soccorso
                      • quando le facciamo gli esami
                      • dell’accettazione
                      • tessera sanitaria
                      • che la visita
                      • in fondo al corridoio

                      ESERCIZIO 5: Attività d'ascolto

                      Ascolta e scegli la parola corretta:

                      Katia: Bene, si stà glà abbassando. Ora puoi .

                      Anna: Dopo devo prendere un’altra , no?

                      Katia: Si, devi prendere un’altra medicina, per
                      Una ogni 8 ore e in più devi prendere anche un gastroprotettore per lo stomaco una volta al giorno per non aver problemi

                      Anna: Questa pasticca è quella rossa e la prendo con , vero?

                      Katia: Si, è così, devi prendere anche quella per la pressione, la pasticca gialla che metti sotto la una volta al giorno, dopo colazione.

                      Anna: Che gran ! Non credo di potermi ricordare di tutto.

                      Katia: Anna, non ti preoccupare. Per quale motivo credi che sia qui? Vieni, facciamo una doccia e dopo andiamo a fare una .

                      ESERCIZIO 2: Comprensione scritta

                      Segna con una crocetta quale affermazione è vera o falsa:

                      VeroFalsoDomanda
                      Franca ha la pressione bassa e per questo deve fare un controllo.
                      Lucia è la farmacista che misura la pressione a Franca.
                      La pressione 165/95 è alta.
                      In farmacia non si può misurare la pressione.
                      Quando si ha la pressione molto alta è bene andare dal medico il prima possibile.

                      ESERCIZIO 1: Attività di ascolto

                      Ascolta il dialogo e completa le frasi.

                      Katia: Buongiorno Anna,
                        ? Meglio di ieri?
                        Anna: Sì, la verità è che con la pasticca per dormire, ho dormito meglio. Come si chiama
                          ? Non me lo ricordo?
                          Katia: La pasticca per dormire è il Tavor e devi prenderne una la sera, prima di andare a dormire, dopo cena perché non ti faccia
                            .
                            Anna: Ah è questa... potrebbero anche dargli nomi più facili.
                            Katia: Comunque è l’unica azzurra.
                              misuriamo il livello degli zuccheri. Uff! È abbastanza alto.
                              Anna: E ora che facciamo?
                              Katia: Tranquilla, Anna, ora facciamo la dose di insulina della mattina e poi
                                . Se si, abbassa rifaremo la stessa dose prima della merenda di stasera.
                                Anna: Ho
                                  fame.
                                  Katia: Bene, si stà già abbassando. Ora puoi
                                    .
                                    • come hai dormito stanotte
                                    • la medicina
                                    • male allo stomaco
                                    • Prima di fare colazione
                                    • misuriamo di nuovo tra un po’
                                    • abbastanza
                                    • fare colazione

                                    ESERCIZIO 1: Attività di ascolto

                                    Segna nella colonna corretta, a seconda se l’affermazione è vera o falsa.

                                    VeroFalsoDomanda
                                    Franca ha delle ulcere (piaghe da decubito) sulla spalla
                                    La prima cosa che Elena, infermiera, dice a Olga, è che deve lavare la ferita con soluzione salina o sapone pH neutro.
                                    Una volta pulita, la ferita deve essere asciugata dal centro verso il bordo.
                                    La ferita non deve essere fasciata, va lasciata scoperta per far circolare l’aria.
                                    Se la ferita non migliora si deve chiamare il medico.
                                    Project number: 543336-LLP-1-2013-1-DE-KA2-KA2MP - This project has been funded with support from the European Commission. This publication [communication] reflects the views only of the author, and the Commission cannot be held responsible for any use which may be made of the information contained therein.